Domenica arriva la capolista Troina. Tante le assenze per squalifica in casa Nissa

1063

(di Vincenzo Di Maria) Domenica cruciale per i colori biancoscudati. La formazione guidata dal tecnico Alessio Sferrazza incontrerà al Palmintelli la capolista Troina. I rossoblu di mister Pagana , ancora in corsa per la finale nazionale di Coppo Italia, proverà a restare al comando della graduatoria seppure in condominio con il Paceco. Di contro troveranno una Nissa che, tra le mura amiche, cercherà di raggiungere la tanto sospirata salvezza diretta.

A condizionare però i biancoscudati le squalifiche,dopo la gara di Cammarata ,che hanno suscitato pesanti polemiche soprattutto per la condotta arbitrale. Non saranno della partita per squalifica Ammendola e Ferraro (per due turni di stop), Costanzo e Ascia (entrambi per un turno). La situazione che si è venuta a creare non è certamente dei migliori, ma questa formazione ha dimostrato che nei momenti di difficolta è in grado di fare uscire il meglio di sé. L’obiettivo sono i tre punti perché la zona play out è uno spettro sempre più vicino. Il rientro di Firingeli e Lapi a centrocampo, potranno tornare utile in termini di dinamismo e qualità tecnica per provare a scardinare la corazzata ospite.

Ma é arrivato il tempo di concretizzare anche in avanti, non si può più aspettare in fase realizzativa.La società biancoscudata vista l’importanza della posta in palio ha abbassato il tagliando d’ingresso a 5 euro per favorire una maggiore presenza di pubblico. Fischio d’inizio alle ore 16. Arbitrerà l’incontro il sig. Arcidiacono di Acireale, coadiuvato dagli assistenti Taranto e Lauretta di Ragusa.

Commenta su Facebook