Disoccupati, tensione in Municipio. Miccichè: "avviare cantieri servizio"

942

Nell’ennesima giornata di tensione davanti Palazzo del Carmine dove si sono riversati per protesta i disoccupati inseriti nelle graduatorie dei cantieri di servizio, scortati dalla Digos, interviene il deputato regionale e segretario Udc, Gianluca Miccichè. 
“I cantieri di servizio vanno avviati al più presto. Legittime le proteste degli aventi diritto. Chiedo l’immediato sblocco di tutte le procedure. Da settembre una nuova proposta legislativa a sostegno delle fasce deboli di lungo periodo, basta con i provvedimenti che tengono strozzate le famiglie.”Il deputato regionale dell’Udc Gianluca Miccichè con un’interrogazione al governo regionale chiede le ragioni del mancato avvio dei cantieri di servizio a Caltanissetta e provincia.
“Questo è l’atto formale a conclusione di un percorso che già ho avviato nei giorni scorsi dopo la prima manifestazione dei lavoratori -ha dichiarato Miccichè-. Poichè il decreto di finanziamento è quasi pronto e non è operativo a causa delle solite lungaggini burocratiche ho preso contatti con il dirigente e con l’assessore regionale alle politiche sociali e stamattina ho posto in essere l’interrogazione con la quale chiedo l’immediato sblocco di tutte le procedure per salvaguardare l’unica tutela rimasta ai lavoratori.Nei prossimi giorni – ha continuato- credo che avremo risolto questo problema, dovrebbe arrivare il finanziamento già impegnato e voluto dall’assemblea su nostra iniziativa.”
Il deputato dell’Unione di Centro annuncia anche una nuova proposta legislativa di lungo periodo
“A ritorno dalla pausa estiva metteremo in campo una nuova proposta legislativa di sostegno a queste fasce sociali di lungo periodo, niente più provvedimenti che tengono strozzate o appese al filo della speranza le famiglie. Proveremo a mettere in campo una misura stutturale che potrà dare continuità e tranquillità.”

Commenta su Facebook