Discarica abusiva e sospetta attività di cava non autorizzata. Sequestrata vasta area a Delia

730

Foto area sequestroMartedì 18 settembre, gli uomini della polizia municipale del comune di Delia hanno messo sotto sequestro preventivo un’area di terreno di15 mila metri quadrati, in contrada Pascibue adibita a discarica abusiva. Gli accertamenti sono stati condotti dall’ Ufficio tecnico comunale e dal Distretto minerario di Caltanissetta. Nell’area sono stati rinvenuti rifiuti di vario genere, tra i quali materiali inerti provenienti da lavorazioni edili, materiali legnosi, ingombranti e gomme usate. All’interno sono stati individuati inoltre degli scavi non autorizzati a ridosso della strada statale 190, per i quali il Distretto minerario dovrà accertare eventuali attività estrattive abusive. “L’attività di indagine volta alla repressione dei reati ambientali per la salvaguardia del territorio – ha detto il responsabile della Municipale Francesco Gianforcaro – verrà rafforzata mettendo in campo nuovi sistemi, per contrastare un fenomeno inaccettabile sia sotto il profilo del degrado ambientale e paesaggistico, che dal punto di vista igienico sanitario”. Da parte sua il sindaco Calogero Messana si è congratulato per l’ottimo lavoro svolto a difesa del territorio e dell’ambiente.

Commenta su Facebook