Disagi all'erogazione idrica. Caltaqua chiede all'Ato idrico di convocare Siciliacque

697

“A causa della improvvisa rottura di un tratto di condotta nel territorio denominato “Cozzo della Guardia”, nei pressi di Sabucina, appartenente al nostro fornitore Siciliacque, si comunica che domani 27 marzo nel comune di Caltanissetta, nelle fasce esterne, potrebbero verificarsi dei ritardi rispetto alla regolare distribuzione”.
“Nei comuni di San Cataldo e Serradifalco, invece, non ci sarà distribuzione. Come sempre saranno garantiti i siti sensibili e la cittadinanza sarà avvisata sugli aggiornamenti, come nostra consuetudine, attraverso tutti i mezzi di comunicazione e il nostro sito internet www.caltaqua.it”.
Ne dà notizia il gestore idrico in una nota, chiedendo con forza un incontro all’Ato idrico, a Siciliacque, per discutere dei continui disagi al servizio idrico.
Intanto Caltaqua invia una sollecitazione all’ATO CL6 perché convochi in brevissimo tempo un tavolo di confronto con il fornitore Siciliacque e che coinvolga il gestore e tutte le amministrazioni comunali del territorio provinciale “per fare il punto sulle diverse criticità che si sono verificate e che continuano a verificarsi nell’approvvigionamento delle risorse idriche”.
La richiesta è stata avanzata nuovamente oggi da Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico per la provincia di Caltanissetta, “che ha reiterato la sollecitazione già rivolta in passato e in più occasioni all’ATO CL6”.
“Il tavolo di confronto rappresenterà la sede naturale nella quale mettere a fuoco non solo le criticità che si sono via via evidenziate e che sono state segnalate dalle stesse amministrazioni locali, ma anche per individuare priorità operative e responsabilità”.

Commenta su Facebook