Dipendente ristorante positivo, da tracciare anche gli avventori del locale

432

Dopo il caso di positività emerso in un ristorante di Caltanissetta, il Momotaro di via Guastaferro, il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, invita alla cautela coloro che hanno frequentato il locale.

“Ieri sera è stato emesso un provvedimento di chiusura per il ristorante Momotaro perché è risultato positivo un dipendente. E’ una situazione seria, il provvedimento dell’Asp riguarda tutte le persone che nelle 48 ore prima dell’8 ottobre hanno frequentato il locale”, ha spiegato il sindaco in un video messaggio postato su facebook.

Il riferimento è al provvedimento con cui l’Asp ha disposto la chiusura del locale ritenuta l’unica misura adeguata in attesa che si concluda l’indagine epidemiologica sui contatti del dipendente positivo. Tali contatti vanno ricercati tra il personale del ristorante ma anche tra gli avventori del locale nelle 48 ore precedenti l’8 ottobre.

Alla luce delle difficoltà oggettive riscontrate nel mappare la platea dei clienti che hanno frequentato l’esercizio pubblico in tale frangente di tempo, gli stessi dovrebbero adottare comportamenti improntati alla cautela evitando contatti sociali e indossando sempre la mascherina chirurgica.

Ieri sera gli agenti della Polizia municipale di Caltanissetta, indossando tute anticontaminazione hanno notificato il provvedimento di chiusura del locale e il contestuale isolamento obbligatorio per i dipendenti del ristorante.

Commenta su Facebook