Digiuno per la Democrazia. Fausto Marchese lancia la "resistenza democratica" per le primarie

511

Si chiama “Digiuno per la Democrazia” ed è partito da 48 ore. Promotore è Fausto Marchese dell’area Big Bang Matteo Renzi. L’iniziativa è nata per chiedere al centrosinistra di celebrare le primarie per la scelta del candidato sindaco della città.

“Inizio lo sciopero della fame per chiedere che il centro sinistra scelga il suo candidato con le primarie … !!!! Ci siamo stancati dei vecchi riti della vecchia politica … La parola ai cittadini !!!”, scrive Marchese nella sua pagina facebook dove ha raccolto attestati di solidarietà e la disponibilità ad avviare una staffetta per portare avanti il digiuno.

Il digiuno, iniziato lunedì 17 marzo, è giunto stamane alle prime 48 ore e intanto la protesta ha adottato il simbolo della “resistenza democratica”.

“A questo punto primarie subito – si legge ancora nella pagina di Fausto Marchese –  Noi siamo pronti alla sfida!!! Vogliamo costruire con lo stesso coraggio di Renzi una speranza per la nostra citta’. Basta con i traccheggi della vecchia politica…!!! rottamiamo i rottami del passato!!”

Commenta su Facebook