Differenziata a San Cataldo. Giovani democratici a confronto con esperti e comune.

656

giovani democratici - PD San CataldoI Giovani Democratici di San Cataldo con il presente COMUNICATO STAMPA, Vi invitano all’evento che si terrà giorno 22 giugno, presso il nostro comune, sul tema della raccolta differenziata.
La necessità di creare un evento condiviso nasce dall’esigenza di dare risposte concrete a tutti quei cittadini che, nonostante vengano vessati dalle tasse, vivono periodicamente crisi dei rifiuti derivanti dall’inefficienza del servizio.
Vogliamo che si realizzi una giornata in cui, da una parte i Comuni si confrontino e, assieme ad esperti del settore, possano conoscere le opportunità derivanti dalla raccolta differenziata e dalla visione del “rifiuto come risorsa”, e dall’altra vogliamo cominciare un percorso di sensibilizzazione verso la popolazione.
La giornata sarà suddivisa in due momenti: un primo incontro sarà tenuto presso il Comune di San Cataldo alle ore 15:30, dove verrà organizzata una tavola rotonda a cui parteciperanno tecnici e i sindaci dei Comuni rientrati nella gestione di tale ente. Sarà un momento di confronto e costruzione di un percorso comune che faccia crescere la nostra provincia, affinché si comincino a delineare i passi per il futuro ente, impegnandosi in particolare verso la raccolta differenziata. Per l’occasione sarà presente l’Assessore del Comune di Ponte Nelle Alpi, uno dei comuni con la più alta percentuale di differenziata in Italia (92%), Ezio Orzes, componente altresì del direttivo dell’Associazione Comuni Virtuosi, nonché un consulente esperto di differenziata presso i Comuni delle Madonie Luca Boccalatte, i quali mostreranno i vantaggi derivanti dalla raccolta differenziata e le opportunità nella redazione dei bandi per la gestione del servizio.
Subito dopo il tavolo tecnico si terrà una conferenza dal titolo “DifferenziAMO San Cataldo”, in cui i Giovani Democratici, assieme agli ospiti già citati Ezio Orzes e Luca Boccalatte, e ai rappresentanti del Comune virtuoso di Collesano, oltre alla descrizione dei vantaggi derivanti dalla differenziata, incentreranno la discussione sulla sensibilizzazione dei cittadini. Oltre alla spiegazione pratica su come avviene la “differenziata porta a porta”, che è stato dimostrato essere quella che raggiunge i migliori livelli di efficienza, verranno spiegati i vantaggi in termini di costi sulla bolletta e di pulizia della città.

Commenta su Facebook