Dibattito vivace, proseguono i “Venerdì dell’architetto” organizzati dall’Ordine

273

“Finalmente a Caltanissetta si comincia a parlare di architettura”. Con queste parole esordiva Anna Flavia Amato Cotogno, architetto, Tesoriere dell’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Caltanissetta, nella sala delle assemblee, in occasione del convegno che si è svolto il 13 dicembre, nella stessa sede dell’Ordine. Si celebrava il secondo incontro de “I Venerdì dell’Architetto” serie di incontri fortemente voluti dal presidente dell’Ordine Paolo Lo Iacono. Dopo l’incontro, avvenuto la settimana scorsa, con gli architetti ragusani Giovanni Gatto e Salvatore Missud, questa è stata la volta degli architetti nisseni del Gruppo Itaca (Vincenzo Duminuco, Giovanni Gruttadauria, Ugo Rosa, Ettore Dimauro), gruppo storico che ha presentato alcuni lavori che coprono un arco temporale che va dal 1985 al 2016. L’esposizione ha ripercorso progetti e opere realizzate – tra queste il Centro Sociale, il Museo delle Zolfare e l’Osservatorio Astronomico tutti a Montedoro, la cooperativa edilizia Nadir a Caltanissetta – mentre tra i progetti sono stati illustrati le varie proposte per i concorsi nazionali e internazionali a cui il gruppo ha, nel tempo, partecipato.

L’esposizione delle opere, curata dall’Architetto Gruttadauria, ha stimolato un vivace e partecipato dibattito tra i presenti alla tavola rotonda che ne è seguita. Tutti gli interventi hanno avuto parole di apprezzamento per le opere presentate rammaricandosi del fatto che l’architettura di qualità non sia riuscita ad incidere sulla definizione della nostra città che invece si è consegnata ad una speculazione aggressiva che l’ha portata a una crescita disordinata e incoerente. Da questa occasione persa nasce la necessità di riavvicinare i temi dell’Architettura come “Arte civile” al più vasto pubblico e agli artefici delle decisioni pubbliche così come ridefinire la figura dell’Architetto. Questi intenti si concretizzeranno, nell’immediato futuro, aprendo le occasioni come quella di ieri ad incontri non ristretti agli architetti ma in iniziative sempre più allargate alla città.

Considerata la qualificata e numerosa partecipazione all’incontro con acceso ed interessato dibattito, che avrebbe voluto e meritato anche la presenza di colleghi impiegati e politici, se ne auspica un maggiore afflusso per le prossime edizioni.

Il Presidente, Paolo Lo Iacono, considerati gli appelli ed il successo di questi primi incontri, annuncia che a questa iniziativa seguiranno altri “VENERDI DELL’ARCHITETTO” come rassegna in avvicinamento alla grande Festa dell’Architettura che sarà celebrata per il 40ennale dell’Ordine alla fine di marzo 2020.

Il Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC di Caltanissetta

Paolo Lo Iacono

Commenta su Facebook