Detenuto fugge dal carcere Malaspina, riacciuffato da una guardia giurata in un cortile dopo un’inseguimento

4549

Momenti concitati in via Messina e via Borremans stamane dopo l’evasione dal carcere di un detenuto che è riuscito ad arrivare in strada prima di essere riacciuffato dalle parti di via Borremans. A fermarlo è stato una guardia giurata della società Europolice libera dal servizio, Giuseppe Noce, che si trovava nei pressi dell’aula bunker di via Messina. Assistendo alla scena non ci ha pensato due volte e si è unito all’inseguimento. Il detenuto nel frattempo aveva scavalcato il cancello dell’oratorio salesiano salendo sul tetto per poi ridiscendere nel cortile interno. Ma per sua sfortuna la guardia giurata è anche un istruttore di kyokushinkai, insomma una persona atletica. E’ riuscito a scavalcare la recinzione e acciuffare l’uomo nel cortile consegnandolo alla polizia penitenziaria giunta nell’immediatezza.

Il detenuto straniero era stato già protagonista di un tentativo di fuga durante delle visite all’ospedale S.Elia. Pare sia riuscito a scavalcare la recinzione durante l’ora di passeggio nel cortile interno della struttura.

 

 

 

Commenta su Facebook