Depistaggio via D’Amelio. Scarantino in aula a Caltanissetta. “Chiedo scusa a La Mattina”

527

E’ ripreso davanti al Tribunale di Caltanissetta il processo per il depistaggio sulle indagini della strage di via D’Amelio. Mercoledì è iniziato il contro esame dell’ex pentito Vincenzo Scarantino, che nelle scorse due udienze è stato interrogato a lungo dal Procuratore aggiunto Gabriele Paci e dal pm Stefano Luciani. A prendere la parola per prima è stata l’avvocata Rosalba Digregorio, che difende i tre uomini condannati all’ergastolo anche sulla base delle false accuse di Scarantino: Gaetano Murana, Giuseppe La Mattina e Cosimo Vernengo. Anche in questa udienza Scarantino è stato coperto da un paravento bianco. “Chiedo scusa a Giuseppe La Mattina”. Così ha esordito l’ex pentito in aula.

Commenta su Facebook