Denunciato per due furti in appartamento, l’autore dello scippo violento a un’anziana di S.Caterina

Polizia. Altro pregiudicato nisseno incastrato dalle impronte digitali. Indagato per due furti aggravati in abitazione commessi in un appartamento in centro e in un villino nel Capoluogo.

Squadra mobile - Dott_sa Marzia GiustolisiStamane, la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 18enne pregiudicato nisseno, ritenuto responsabile di due furti aggravati commessi all’interno di due abitazioni; il primo nel dicembre dello scorso anno, in via Pollaci e l’altro nel marzo di quest’anno, in contrada Santa Lucia.
In particolare, in via Pollari i ladri, dopo aver divelto una serranda e frantumato un vetro di un balcone, procurandosi lesioni, si introducevano all’interno dell’appartamento, e dopo aver rovistato tutti gli ambienti,hanno rubato oggetti in oro, diversi preziosi e un notebook.
Analogamente in contrada Santa Lucia, i ladri, dopo aver divelto una persiana e frantumato un vetro di una finestra, si introducevano all’interno dell’appartamento rubando un televisore 32 pollici.
In entrambi i casi nell’immediatezza erano eseguiti i rilievi tecnici da parte della Polizia Scientifica, che repertava alcune impronte digitali utili, che venivano elaborate al fine di giungere agli autori del furto.
Le comparazioni delle impronte eseguite dalla Polizia Scientifica davano esito positivo nel senso che venivano indiscutibilmente associate all’odierno indagato.
Il diciottenne, nonostante la giovanissima età, annoverava a suo carico altri precedenti penali specifici di furto in abitazione e altri reati contro il patrimonio, commessi durante la minore età. Lo stesso, resosi conto delle prove che lo hanno incastrato, ha ammesso le proprie responsabilità agli investigatori della Squadra Mobile.
Il diciottenne era già stato denunciato dai poliziotti dell’Antirapina per un altro furto aggravato in abitazione che aveva autografato con le sue impronte digitali.
Inoltre circa un mese addietro, unitamente ad un altro pregiudicato nisseno, era stato arrestato dai Carabinieri di Santa Caterina Villarmosa, mentre in trasferta aveva scippato un’anziana della collanina che portava al collo.
La Squadra Mobile, guidata dalla dirigente Marzia Giustolisi, da qualche tempo sta attuando un piano straordinario di servizi di controllo del territorio, disposti dal Questore di Caltanissetta Filippo Nicastro, al fine di arginare il fenomeno dei furti in abitazione.
Sono, infatti, in corso ulteriori approfondimenti investigativi al fine di accertare il coinvolgimento di altri eventuali correi, nonché per rintracciare i ricettatori che hanno piazzato la refurtiva.

Commenta su Facebook