Denunciato dalla polizia un ristoratore nisseno: tra i lavoratori un cittadino straniero destinatario di decreto d’espulsione

I poliziotti della divisione polizia amministrativa della Questura e della sezione volanti hanno denunciato alla locale Procura della Repubblica il titolare di un ristorante del capoluogo nisseno per aver occupato alle proprie dipendenze un lavoratore straniero privo di permesso di soggiorno. Gli agenti della Polizia di Stato, nel corso dei controlli amministrativi e finalizzati a verificare la regolarità dei super green pass da parte della clientela del locale, hanno trovato un cittadino di nazionalità pakistana occupato in nero all’interno del ristorante. Lo straniero, oltre a essere privo di permesso di soggiorno era anche destinatario di un decreto di espulsione emesso il 20 agosto scorso dal Prefetto e dal Questore con il quale gli era stato intimato di lasciare il territorio nazionale. Il pakistano è stato condotto al centro per rimpatriati di Pian del Lago. Il titolare della pizzeria, che ha omesso la comunicazione obbligatoria dell’assunzione all’ispettorato territoriale del lavoro, dovrà rispondere all’Autorità giudiziaria dell’assunzione irregolare dello straniero.

Foto repertorio

Commenta su Facebook