Delia. Spaccio di “fumo” al parco del paese. In manette un minore e un pregiudicato.

1142

Due arresti effettuati dai carabinieri della compagnia di Caltanissetta, diretta dal Cap. Domenico Dente, nel corso di attivita’ di contrasto ai reati in materia di sostanze stupefacenti.

Hashish coltello soldiNella serata di venerdì 7 settembre, a Delia, i Carabinieri della locale stazione e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Caltanissetta, hanno sorpreso due soggetti, di cui uno minorenne, mentre stavano cedendo ad un giovane del luogo, per un corrispettivo di 20 €, un involucro di cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo “hashish”, del peso di 1,9 grammi. L’operazione ha avuto inizio nel tardo pomeriggio quando i carabinieri hanno iniziato a notare dei movimenti sospetti all’interno dei giardini comunali. L’attenta osservazione dei militari ha permesso di cogliere l’esatto momento dello scambio avvenuto tra il minorenne ed un terzo uomo presente all’interno del parco.

In particolare si accertava che il soggetto maggiorenne, dopo aver pattuito con l’acquirente la cessione ed il prezzo da corrispondere per la droga, incaricava per la consegna delle dosi il suo complice poco piu’ che quindicenne.

Nucleo RADIOMOBILEInoltre, nel corso della perquisizione eseguita a carico di Ion Sandel, di 29 anni, disoccupato e pregiudicato residente a Delia, venivano rinvenute e sequestrate banconote e monete di vario taglio per un totale di 709 €, ritenuti presumibile provento dell’attività di spaccio, un coltello a serramanico della lunghezza di 21 cm, ulteriori scaglie di “hashish”, del peso complessivo di 2,3 grammi.

Accusati del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente tipo “hashish” in concorso tra di loro, sono stati arrestati e rispettivamente tradotti presso la casa circondariale ed il carcere minorile di Caltanissetta, dove nelle prossime ore saranno sottoposti ad interrogatorio.

Commenta su Facebook