Delia, lunedì 8 giugno riapre a pieno regime il mercatino settimanale di viale Aldo Moro

46

L’ordinanza, firmata dal sindaco Gianfilippo Bancheri, ha esteso l’attività di vendita a tutti gli ambulanti titolari di spazi, con esclusione degli avventizi.

<<Una boccata d’ossigeno per gli ambulanti del mercatino, che in questi mesi hanno patito una perdita economica non indifferente – ha detto Gianfilippo Bancheri. Finalmente i titolari di posteggio, lunedì, potranno riprendere la loro attività commerciale di vendita. Con questo provvedimento fatto con le misure prudenziali del caso, a tutela della salute dei cittadini e degli operatori, abbiamo risposto anche alle esigenze dei cittadini che dovranno comunque rispettare le regole di distanziamento previste, evitare assembramenti di persone, utilizzare i dispositivi di protezione individuale>>.

Le regole per i titolari di autorizzazione commerciale e i preposti alla vendita. Limitare l’occupazione del suolo loro assegnato, da un minimo di venticinque centimetri ad un massimo di cinquanta centimetri per lato, con obbligo di indossare dispositivi di protezione, quali mascherina e guanti e il lavaggio frequente delle mani anche mediante l’uso di disinfettanti che dovrà essere messo a disposizione per la clientela, in particolare accanto ai sistemi di pagamento.

Il provvedimento del sindaco prevede per la clientela l’obbligo di indossare guanti monouso durante l’acquisto. In tutte le attività e le loro fasi devono essere mantenute le misure di distanziamento personale. I titolari di attività commerciale dovranno collocare in prossimità di ciascun banco di vendita dei dispositivi per il rispetto dei limiti di distanza che deve essere di almeno un metro.

Agli operatori del mercato ed agli avventori, prima dell’ingresso nell’area mercatale, verrà misurata la temperatura corporea e sarà vietato l’ingresso a chiunque presenterà una temperatura corporea pari o maggiore a 37,5 gradi centigradi.

Per evitare assembramenti, l’ingresso all’interno del mercato sarà consentito gradualmente e con un numero limitato di persone.

Commenta su Facebook