Delia (Cl): “blitz dei Carabinieri. Giovani denunciati per droga, furto e ricettazione”.

1207

Carabinieri - Marijuana sequestrata a DeliaI carabinieri della stazione di Delia, diretta dal maresciallo capo Luciano Ruggeri, durante un servizio nel territorio di competenza, hanno denunciato due persone, per droga, furto e ricettazione.

Intorno alle 20.30 circa, i carabinieri sono interventi in via Ferrara, per effettuare un sopralluogo di furto in un’abitazione. La porta d’ingresso della casa, solitamente disabitata, risultava danneggiata ed i militari, una volta all’interno, hanno rilevato un’orma di piede calzato, appartenente presumibilmente al ladro.

Con l’aiuto del proprietario e’ stato redatto un elenco degli oggetti asportati, quali un telefono cellulare di ultima generazione ancora inscatolato con annesso scontrino, una televisione da 20 pollici ed un decoder digitale terrestre.

Dopo i primissimi accertamenti effettuati sul luogo ed un’attenta attivita’ informativa, i carabinieri si sono diretti verso l’abitazione di un sospettato, B.V., ventenne; il giovane e’ stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare.

Durante la perquisizione personale sono state rinvenute, e quindi sequestrate, un paio di scarpe da ginnastica aventi le suole caratterizzate dallo stesso disegno di quello dell’orma rilevata nell’abitazione. All’interno della casa perquisita e’ stato rinvenuto un decoder digitale terrestre della stessa marca e della stessa forma di quello rubato.

Dagli immediati accertamenti dei carabinieri, il giovane, oltre ad aver commesso il furto, avrebbe poi venduto il telefono cellulare asportato ad un soggetto del capoluogo.

I carabinieri si sono dunque recati presso l’abitazione di quest’ultimo, il quale, dopo aver consegnato spontaneamente il cellulare ancora inscatolato, compreso di accessori e scontrino, ha confermato di aver acquistato il cellulare dal b.v., Ma di non aver mai sospettato che fosse oggetto di furto, data la presenza di scatola e soprattutto dello scontrino.

Ricostruita la dinamica e recuperati gli oggetti sottratti dall’abitazione, i carabinieri hanno denunciato b.v. Per furto e ricettazione ex artt. 624 cp e 648 c.p.

La stessa notte poi, intorno alle 23.00 durante un servizio mirato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in genere, i Carabinieri di delia hanno effettuato una perquisizione locale e personale nei confronti di D.G., di vent’anni, deliano. Nell’abitazione e sulla persona del D.G. Sono stati rinveuti tra l’altro, un fazzoletto con all’interno dei resti di uno spinello contenente presumibilmente “hashish”, un sacchetto di cellophane contenente “marijuana” per un peso complessivo di 4.3 grammi, una busta gialla contenenti 3 sacchetti di plastica, chiusi, con all’interno rispettivamente 1,3 grammi, 1 grammo e 0.7 grammi di “marijuana”.

Nel prosieguo delle attivita’, e’ stato individuato e sequestrato un telefono cellulare, quale probabile strumento per concordare la vendita delle sostanze stupefacenti ai giovani assuntori del piccolo centro della provincia nissena.

Le sostanze stupefacenti rinvenute ed il cellulare sono stati posti sotto sequestro ed i carabinieri hanno denunciato d.g. Alla procura della repubblica di caltanissetta per la violazione prevista dall’art. 73 comma 1bis e comma 5° d.p.r. 309/1990 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Commenta su Facebook