Debiti P.A. Confindustria centro Sicilia alle imprese: “affrettarsi a comunicare crediti per non essere esclusi””

936

Debiti della pubblica amministrazione. Pochi giorni per segnalare ad enti locali, crediti vantati dalle imprese. Confindustria Centro Sicilia ricorda alle imprese associate di Agrigento, Caltanissetta ed Enna che mancano pochi giorni utili per inviare la lettera agli enti locali al fine di sollecitare da parte loro la comunicazione dei debiti per somministrazioni, forniture e appalti, maturati al 31 dicembre 2013 e non ancora estinti.

Il decreto 35 del 2013 dispone l’obbligo per le pubbliche amministrazioni debitrici di comunicare annualmente, entro il 30 aprile, l’elenco completo dei debiti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31 dicembre dell’anno precedente. “A tale fine – si legge nella nota – è importante che l’impresa segnali tempestivamente l’importo e gli estremi identificativi del credito vantato nei confronti della stessa, in tempo utile per il rispetto della scadenza indicata”. L’inserimento del credito dell’impresa nell’elenco, equivale a certificazione. In caso contrario l’impresa rischia di essere esclusa dal piano di pagamenti programmato dall’ente locale. Confindustria invita i Segretari generali dei Comuni affinché vigilino sulla corretta applicazione degli obblighi di legge.

Commenta su Facebook