Davide Vassallo, nuovo presidente del Lions Club di Caltanissetta

1219

È già trascorso un anno da quando abbiamo dato il benvenuto, come presidente Lions, al Notaio Alfredo  Grasso, succeduto alla Commercialista Alessandra Dibartolo.

“Fugit irreparabile tempus” recita una locuzione latina il cui significato è altamente intuitivo. Dello stesso parere, Giacomo Leopardi che, nelle sue “Le Ricordanze” scrive “Fugaci giorni, a somigliar d’un lampo son dileguati…”.

Il neo presidente Davide Vassallo

Frasi che vogliamo utilizzare per salutare il Notaio Alfredo Grasso, presidente uscente del Lions e dare il benvenuto a Davide Vassallo che, dall’1 luglio è il nuovo presidente. Siamo convinti che tutti i soci del Club, aspettino questo giorno come riconoscimento dell’impegno e della partecipazione profusi da soci e come start per  un anno impegnativo da presidente. Sì, impegnativo perché essere il presidente del famoso Club costituisce un onore, è vero, ma anche un onere. Cose da fare ce ne sarebbero tante ma il punto è  pensare a qualcosa di inedito non per entrare in competizione con il predecessore bensì per fare qualcosa che lasci il segno del suo passaggio, nel rispetto delle finalità del Club.

E sicuramente lascerà il segno, per esempio, il restauro dell’antica ghigliottina, abbandonata in un magazzino del Comune, oggetto della lettera che  il presidente Vassallo ha inviato al Sindaco Roberto Gambino, alla Soprintendente ai Beni Culturali arch. Daniela Vullo e all’assessore alla Cultura Marcella Natale allo scopo di sollecitare il recupero di un reperto storico di notevole importanza che verrebbe esposto in una sala del palazzo Moncada.

Qui di seguito riportiamo, per sommi capi, le altre iniziative  in programma:

L’avv. Nadia Lionti

Raccolta occhiali usati da rigenerare per le missioni; Contrasto al diabete; Concorso scuole

medie sul tema della pace;  Attività contrasto tumori  infantili; Attività contrasto disagio sociale in Città; Valorizzazione del territorio ai fini turistici; Tematica assistenza a lungo termine disabili gravi;  Restauro e valorizzazione ai fini turistici della ghigliottina; Incontri culturali sul tema “la ghigliottina nella nostra Città”; Bicentenario  vicende 1820 “ perché Maunzisi”.

Davide Vassallo, 56 anni, Agente di una nota Compagnia assicuratrice, avrà accanto, in qualità di “First Lady” – ci sia consentita l’ironica seppur rispettosa  definizione – la moglie Nadia Lionti, avvocato, che tutti conosciamo e che sicuramente  non farà mancare al marito il suo contributo prezioso così come sicuramente ha fatto Gisella Maira con il marito Alfredo Grasso.

Si avvarrà, il  presidente Vassallo, della collaborazione di uno staff qualificato costituito dagli ex presidenti Marco Maira, Michele Vitale e Alessandra Dibartolo rispettivamente nel ruolo di censore, segretario e tesoriere. In capo ad Antonio Sferlazzo, inoltre, il ruolo di cerimoniere. Il passaggio delle consegne è stato già effettuato il 30 giugno ma soltanto nel mese di settembre, a causa della pandemia, avrà luogo la consueta cerimonia della campana. Al neo presidente, allo Staff e al Consiglio direttivo, gli auguri di una prevedibile proficua attività.

In copertina da sinistra: Marco Maira, Michele Vitale, Alessandra Dibartolo, Davide Vassallo e Antonio Sferlazzo.

Al link sottostante:

Lettera Lions al Comune e alla Soprintendenza

Commenta su Facebook