Danneggiamenti ai pozzi d’acqua a Niscemi. Caltaqua attiva vigilanza 24 ore su 24

728

Un servizio di vigilanza privato, affidato ad un istituto di sicurezza autorizzato, sorveglia da oggi in maniera costante, 24 ore su 24, l’area dei pozzi di contrada Mascione, nel territorio di Grammichele (Catania), attraverso i quali viene garantita l’erogazione idrica nella zona di Niscemi.

Il ricorso al servizio di guardiania privato è stato deciso da Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore unico del servizio idrico integrato per la provincia di Caltanissetta, per scongiurare il ripetersi dei raid da parte di ladri di cavi di rame i furti, ripetuti, dei quali creano considerevole danno all’azienda e, soprattutto, provocano disagi agli utenti dell’area e della città di Niscemi in particolare.

Il servizio di vigilanza continua dell’area pozzi di contrada Mascione rientra tra le misure che nei giorni scorsi erano state concordate nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica convocata prontamente dal Prefetto di Caltanissetta al quale Caltaqua rinnova il ringraziamento, unito a quello per le Forze dell’ordine operanti sul territorio, per la quotidiana azione svolta.

Il contestuale svolgimento degli interventi di ripristino degli impianti depredati ha consentito di concludere la fase acuta dell’emergenza e il graduale avviamento nella zona di Niscemi della regolare turnazione dell’erogazione idrica. Questo anche grazie alla sollecitazione rivolta da Caltaqua, e recepita da Siciliacque, di incrementare il quantitativo di acqua in ingresso negli impianti da avviare poi alla distribuzione in rete.

Commenta su Facebook