Dall'Expo alla stabilizzazione dei precari. Udc soddisfatta del lavoro in giunta dei suoi assessori

904

L’Unione di Centro traccia un bilancio delle proprie attività svolte fin qui, dalla data di insediamento della giunta Ruvolo.
“Diverse e centrali sono le attività portate avanti dal gruppo consiliare nonché dai due assessori in quota UDC, secondo il proprio programma elettorale, poi anche confluito in quello condiviso dall’Alleanza per la Città”, si legge nella nota.
Nuovo direttivo UDC CL“Le tematiche affrontate dall’assessore allo sviluppo economico, Luigi Zagarrio, riguardano lo sviluppo del territorio di Caltanissetta, attraverso una serie di agevolazioni fiscali per i commercianti e per tutti coloro i quali avvieranno nuove attività imprenditoriali e l’istituzione di fiere artigianali che affermino la centralità del nostro Comune in Sicilia”.
Più specificamente, le tematiche affrontate dall’assessorato sviluppo economico hanno riguardato:
Costituzione dell’Ufficio Europa. L’ufficio ha già presentato due progetti uno riguardante l’EXPO insieme all’ANCI Nazionale e l’altro sull’innovazione Sociale. Il primo è già in graduatoria nazionale (solo tre Comuni della Sicilia hanno superato la prima selezione tra cui Caltanissetta);
Partecipazione all’EXPO 2015. Caltanissetta insieme ad altri comuni della Provincia sarà presente al Padiglione “Italia” durante l’evento di caratura internazionale che si terrà a Milano a partire dal 01/05;
Istituzione della la Fiera dell’Artigianato e dell’Agricoltura nel periodo 25-28/06, che si svolgerà a Pian del Lago dove si prevede la presenza di molti operatori di tutta la Sicilia, sulla scia della Fiera Centro Sicula di un tempo.
Elaborazione del regolamento per l’accesso al microcredito e per i “DEHORS” (spazi esterni dei pubblici esercizi); per quest’ultimo è stata già predisposta la proroga per l’occupazione del suolo pubblico con riduzione della tassa per l’occupazione nella misura dell’80% nel periodo compreso tra l’11/01 al 04/05 dell’anno in corso.
Le attività svolte dall’assessore, Massimiliano Centorbi, con delega al personale, invece, riguardano “i delicati ambiti relativi alla stabilizzazione dei precari al Comune di Caltanissetta, che porterà all’assunzione di nuovo personale attraverso un concorso pubblico, alla riorganizzazione degli uffici, delle posizioni organizzative e all’introduzione di nuove figure dirigenziali che ottimizzino la macchina burocratica, riducendone i tempi morti e quindi gli sprechi, in un’ottica di spending review e di maggiore monetizzazione delle risorse economiche”.
Più dettagliatamente, le attività fin qui svolte dall’assessorato al personale, riguardano:
Stabilizzazione di 43 lavoratori (Categorie C e D) e procedure concorsuali per altrettante unità lavorative (di cui 21 all’interno e 22 da ricercarsi all’esterno);
Approvazione del C.U.G. (Comitato Unico di Garanzia delle Pari Opportunità) al fine di evitare gli atti discriminatori contro tutti i dipendenti e l’approvazione del piano di azioni positive per la prevenzione di questi atti;
Direttiva per il controllo a campione delle attività svolte dai dipendenti e del raggiungimento degli obiettivi e per il recupero del debito orario.
“Varie sono state, infine, le tematiche portate all’interno del Civico Consesso da parte del gruppo consiliare dell’UDC. A partire dalla presa di responsabilità di giorno 30/12/14 che ha portato all’approvazione della delibera di Giunta Comunale riguardante l’accesso al fondo di rotazione ventennale, non senza le dovute delucidazioni del caso riguardanti i crediti vantati dal Comune e che hanno interessato i vertici dell’ATO CL1. Si aggiunga la spinosa tematica del piano ARO che, grazie all’azione dei nostri consiglieri, ha portato ad una estensione del piano di raccolta differenziata “porta a porta” con una percentuale di copertura del territorio dal 18% al 29%, comportando minori investimenti in infrastrutture. Centrale è stato l’operato nella discussione dell’alta velocità che interesserà il nostro territorio e parte della nostra provincia con l’incontro tenutosi a Palermo alla presenza dell’Assessore alle Infrastrutture Dott. Pizzo e l’On. Miccichè. Per quanto riguarda il regolamento IUC (Imposta Unica Comunale), tanti sono stati gli emendamenti apportati al testo riguardanti agevolazioni (esenzioni e aumento delle aliquote di riduzione dei tributi) ad appannaggio dei contribuenti che possono ottenere sino al 60% di riduzioni in determinati casi o l’esenzione, ad esempio, dei tributi per i commercianti che intendano avviare nuove attività in centro storico. L’UDC si è mostrata, inoltre, vicina e comprensiva alle problematiche dei commercianti interessati dai lavori del secondo lotto della “Grande Piazza”, facendosi promotore nei confronti dell’Amministrazione di proposte che riguardano il nuovo sistema del traffico, dei parcheggi e della regolamentazione della ZTL (Zona a Traffico Limitato) nel perimetro della “Grande Piazza”. Tante sono le attività che riguarderanno, invece, il gruppo consiliare dell’UDC con l’avvento del nuovo anno in materia di pubblica sicurezza, sviluppo economico, di infrastrutture e nuovo Piano Regolatore (PRG). Tali attività sono sospinte da una nuova ventata di rinnovamento che non interessa solo i consiglieri ma tutta l’intera classe dirigente locale del partito”.
A firmare la nota sono nell’ordine il Segretario Felice Dierna, la Presidente Rosetta Galiano, il gruppo consiliare composto da Salvatore Calafato, Adriana Ricotta, Rita Daniela, Guido Del Popolo, Giuseppe Tumminelli, Walter Tesauro e dagli assessori Massimiliano Centorbi e Luigi Zagarrio.

Commenta su Facebook