Dal M5S a "Noi con Salvini"? Cancelleri smentisce, ma candidato sindaco era a riunioni

689

“Mai stato attivista M5S, anzi, a quanto ci risulta, il tizio in questione è stato attivo in tutt’altre direzioni politiche”.
Il deputato M5S all’Ars Giancarlo Cancelleri smentisce seccamente le notizie circolate a mezzo stampa che attribuiscono un passato da attivista Cinquestelle a Gela ad Antonio Giudice, candidato sindaco per la lista ‘Noi con Salvini’.
“Francamente – dice il deputato – è una situazione che ora sta cominciando a scocciarci. Capisco che fregiarsi nome del Movimento 5 stelle possa rappresentare per questi personaggi  uno squallido escamotage per conquistarsi un minino di visibilità, che altrimenti mai riuscirebbero ad avere, ma è  doveroso ristabilire la veridicità dei fatti: Genovese (Giudice, ndr.) non è mai stato attivista del M5S”.
Ma in qualche modo, in realtà, Giudice una militanza nel Movimento 5 Stelle deve pur averla fatta. Nella città del Golfo, e stamane anche sul quotidiano La Sicilia, sono apparse le foto che lo ritraggono insieme a Cancelleri durante riunioni del gruppo. Non conferenze o iniziative con il pubblico. Almeno, stando a quanto viene riportato nella pagina Facebook da cui si può vedere la foto con la dicitura “riunione provinciale”. Una iniziativa a San Cataldo (che sarebbe quella della foto appunto), un’altra a Zafferana Etnea, Acate e un’altra a Gela. Insomma l’imprenditore Antonio Giudice, che fa parte dell’associazione antracket Gaetano Giordano e che trascinò duemila persone in piazza dopo che la madre morì d’infarto a seguito dell’incendio dell’auto del padre, per un periodo ha sostenuto il M5S. Adesso la sua sfida con il movimento “Noi con Salvini” del parlamentare Attaguile.

Commenta su Facebook