Da Caltanissetta ad Agrigento con il “Treno delle pizze, focacce e ciambelle”

8365

In partenza i nuovi itinerari dei Treni del Gusto dalle stazioni di Licata e Caltanissetta Centrale a partire da domenica 9 settembre.

Prosegue così con successo il programma redatto dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, realizzato con la collaborazione della Fondazione Ferrovie dello Stato e Slow Food Sicilia, utilizzando i finanziamenti del Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020.

Nello specifico, domenica 9 settembre alle 9.15 partirà da Licata il Treno delle dolcezze di convento e dei pani sacri. Fermerà in tutte le principali stazioni – Campobello-Ravanusa, Canicattì, Racalmuto, Grotte, Aragona e Agrigento Bassa – fino a giungere a Tempio di Vulcano. Qui i passeggeri potranno optare per un’escursione al Giardino della Kolymbetra o nell’area archeologica, oppure continuare in treno fino alla stazione di Porto Empedocle da dove sarà possibile raggiungere i vicini lidi o, in alternativa, visitare il centro storico della Vigata del Commissario Montalbano. A bordo treno, la condotta Slow Food di Agrigento organizzerà, durante la corsa di andata, un Laboratorio del gusto con degustazioni di pani votivi e dolcetti di mandorla. Il ritorno da Porto Empedocle è previsto per le 17.25, con arrivo a Licata alle 19.35.

Stesso programma anche domenica 30 settembre e domenica 28 ottobre.

Domenica 23 settembre, invece, partirà dalla stazione di Caltanissetta Centrale, alle 9.30, il Treno delle pizze, focacce e ciambelle. Fermerà nelle stazioni di San Cataldo, Serradifalco, Canicattì, Racalmuto e Grotte per giungere a Comitini Zolfare alle 10.45. Qui i passeggeri potranno partecipare a numerose attività promosse dalla locale Pro Loco, tra cui escursioni guidate nel grande parco minerario delle zolfare e visite al Museo di Palazzo Bellacera. Non mancheranno, anche in questo caso, i laboratori del gusto curati dalla condotta Slow Food di Caltanissetta. Alle 13.50 il treno storico ripartirà alla volta della Valle dei Templi e Porto Empedocle, fermando ad Aragona Caldare e Agrigento Bassa. I passeggeri potranno scegliere tra un’escursione alle rovine dell’antica Akragas oppure raggiungere la borgata marinara di Porto Empedocle e visitare l’ottocentesca stazione ferroviaria, dove è in programma un altro Laboratorio del gusto. Il ritorno da Porto Empedocle è previsto per le 17.24, con arrivo a Caltanissetta Centrale alle 19.30.

Stesso programma anche domenica 14 ottobre e domenica 4 novembre.

I biglietti per salire a bordo dei treni storici sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere.

Maggiori informazioni consultando la pagina ufficiale Facebook della Fondazione FS Italiane o inviando e-mail all’indirizzo info@fondazionefs.it.

Commenta su Facebook