Cusn-Città di Caltanissetta impegnato a Carini. Il presidente Iacona: “Pensiamo alla salvezza e poi si vedrà”

26

Si respira entusiasmo in seno al Cusn-Città di Caltanissetta dopo lo scoppiettante avvio che ha collocato la formazione nissena in vetta alla graduatoria. La compagine, ancora imbattuta nel campionato di Promozione, in settimana si è allenata con impegno, sotto la guida di mister Alessio Sferrazza, in vista dell’ostica trasferta a Carini in programma domenica 18 ottobre. Staff tecnico e dirigenza hanno lavorato per tenere bassa l’asticella dell’euforia che può trasformarsi in un pericoloso boomerang.

Il presidente Sergio Iacona ha tracciato un mini bilancio e la rotta da seguire nelle prossime gare: “Per noi è un campionato ancora da scoprire, ci troviamo in questo momento in vetta alla classifica però il nostro obiettivo, intanto, rimane quello di mettere in cassaforte la salvezza. Poi il resto lo scopriremo partita dopo partita: non dobbiamo perdere l’approccio di grande umiltà, altrimenti corriamo il rischio di compromettere quanto di buono fatto fino ad ora. Non dobbiamo assolutamente montarci la testa e dobbiamo affrontare ogni partita come se fosse una finale, convinti di affrontare sempre una squadra più forte di noi”.

L’avvocato sottolinea un punto focale di questa convincente partenza: “Società e dirigenza sono un gruppo coeso, questo era il nostro primo obiettivo. La coesione è il segreto per cercare di trascinare la città; il nostro gruppo è connotato da entusiasmo perché è giovane e nuovo: speriamo di continuare a crescere così”.

I numeri disegnano una squadra imbattuta ed in salute: vetta della classifica con dieci punti (3 vittorie ed un pareggio), secondo attacco del campionato con 9 realizzazioni, quarta miglior difesa con 4 gol al passivo. I giallorossi sono pronti a proseguire nella loro striscia positiva ma per questo, a Carini, servirà una prestazione superlativa.

 

Commenta su Facebook