Cronista presa a pugni a Palermo: la solidarietà di Musumeci

82

“Condanno fermamente quanto avvenuto a Barcarello, nel Palermitano, dove una giornalista è stata picchiata selvaggiamente solo perché stava facendo il suo dovere di cronaca, nonostante fosse libera dal servizio. A lei va la mia più sincera solidarietà. L’episodio di oggi costituisce un pericoloso campanello d’allarme sul clima di odio e intolleranza che si respira anche nell’Isola, persino verso quanti, come i giornalisti, sono chiamati solo a fare il proprio dovere”.

Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci in riferimento a quanto accaduto la notte scorsa a Palermo dove una reporter di Palermo Today è stata aggredita mentre riprendeva i controlli delle forze dell’ordine per far sgomberare assembramenti in spiaggia.

Commenta su Facebook