Crolli di intonaci al cimitero Angeli: inibite le visite per 800 loculi

196

Oltre 800 tombe da ieri pomeriggio sono inibite ai visitatori. L’interdizione è stata disposta dal direttore del cimitero Michele Lo Piano dopo i crolli di calcinacci dai prospetti di alcune sezioni comunali (dalla 322 alla 335) nella zona a vale del camposanto dove episodi simili non sono infrequenti.

«Una misura dolorosa ma necessaria – ha spiegato Lo Piano – che abbiamo adottato dopo la constatazione di una serie di piccoli distacchi di intonaci. Abbiamo sbarrato gli accessi con le transenne». Il provvedimento è scattato ieri pomeriggio ed ha riguardato sezioni la cui costruzione risalirebbe a meno di venti anni fa.

La chiusura delle tredici sezioni comunali sarà in vigore fino a quando il Comune, stanziando somme a copertura di una perizia che verrà approntata nei prossimi giorni.  (Stefano Gallo, Gds.it)

Commenta su Facebook