Crocetta travolto, "giuro di non aver udito quella frase. Lo avrei massacrato di botte". Mattarella telefona a Borsellino

601

“Giuro di non averla mai udita, forse ero in viaggio, in autostrada, in una zona d’ombra. Ma se l’avessi sentita davvero avrei reagito come un dannato, avrei tolto la parola a Tutino. Lui parlava male della Borsellino, è vero, ma ripeto non l’ho sentito dire quella frase. Purtroppo – conclude il presidente – siamo tutti vittime delle telefonate altrui”.
Così il presidente della Regione Rosario Crocetta travolto dalle polemiche politiche che ormai hanno raggiunto anche il Colle, con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che al termine delle sue udienze del  mattino, a quanto apprende l’Adnkronos, venuto a conoscenza delle notizie provenienti dalla Sicilia, ha telefonato a Lucia Borsellino per esprimerle “la sua solidarietà”.
Crocetta, dal canto suo, ha detto di non aver sentito quella frase, e ne sarebbe riprova il fatto che non ha replicato. “Se l’avessi sentita avrei raggiunto Tutino per massacrarlo di botte”.

Commenta su Facebook