Crisi idrica, le tappe dell’emergenza. Tanti condomini senz’acqua e quartieri in attesa da lunedì

1070

Lo stop all’erogazione idrica a Caltanissetta e i ritardi e la distribuzione a singhiozzo a San Cataldo si sono trasformati in queste ore in vera e propria emergenza idrica.

In alcuni quartieri del centro storico non c’è distribuzione idrica da lunedì e non si hanno notizie su quando riprenderà. Molti condomini della città sono già rimasti a secco di acqua. Anche perché in molti casi i recipienti supplementari sono stati ridotti nel tempo.

Tutto sarebbe iniziato lunedì  quando Siciliacque ha comunicato a Caltaqua l’interruzione dell’acquedotto in contrada Sabucina. E così dalle ore 8,00 del 6 ottobre è iniziato lo stop destinato a protrarsi, salvo quantità minime di erogazione, fino ad oggi e con l’incognita sui prossimi giorni. Giorno 6, infatti, la distribuzione è stata parziale e con turno ridotto, circostanza che penalizza le aree dove è necessaria maggiore pressione. Giorno 7 ottobre nessuna distribuzione, così come a San Cataldo: niente acqua il 6 e 7 ottobre.

Questa mattina la distribuzione idrica doveva riprendere in centro storico, Santa Barbara, Trabonella, Angeli e Viale Amedeo. Ma a causa di quella che Caltaqua definisce “brusca interruzione” avvenuta nella giornata di ieri, non si sarebbe realizzato alcun accumulo e la distribuzione è saltata fino a quando non sarà riparato uno scoppio nella condotta idrica.

 

 

Commenta su Facebook