Crisi epilettica per strada: a Mussomeli i finanzieri salvano un ragazzo

539

I militari della Guardia di finanza di Mussomeli hanno salvato la vita a un giovane di Mussomeli che rischiava di soffocare a causa di un malore. I componenti di una pattuglia che stava eseguendo un servizio di controllo in via Palermo – a Mussomeli – hanno notato, intorno alle 19 del 21 febbraio, il ragazzo a terra sotto il paraurti di una vettura in sosta. Il giovane aveva una ferita alla testa ed era probabilmente stato colto da una crisi epilettica e quindi i soccorritori hanno dovuto agire rapidamente, riuscendo a liberarlo da quella che era diventata una pericolosa “prigione” ed eseguendo le
manovre classiche per evitare che il giovane si mordesse la lingua o la ritraesse, rischiando di soffocare. Il giovane è poi stato trasportato all’ospedale di Mussomeli.

Commenta su Facebook