Credito. Vancheri (attività produttive): "Si a riforma. Intanto fondo per Pmi con debiti in finanziaria".

533

vancheri_siciliaPALERMO – “Il Governo regionale intende riformare il settore del credito agevolato alle piccole e medie imprese. E ritiene che il percorso che potrebbe portare alla fusione di Ircac, Crias ed Irfis in un unico soggetto gestore sia l’obiettivo da conseguire per dare risposte certe, vere ed immediate alle imprese siciliane. Ma tutto questo avverrà attraverso un percorso di condivisione e massima concertazione con le associazioni di categoria, rispettando le stringenti necessità delle imprese in questo specifico momento di grave crisi: i tavoli tecnici saranno convocati presso l’assessorato Attività Produttive in sinergia con l’assessorato all’Economia già a maggio, subito dopo la chiusura della sessione di Bilancio in raccordo e con la presenza anche dell’assessore all’Economia”. Lo afferma in una nota l’assessore alle attività produttive Linda Vancheri.

“Intanto – prosegue l’assessore Vancheri – proprio per andare incontro alle enormi difficoltà delle imprese abbiamo inserito in Finanziaria un fondo a sostegno delle Pmi che hanno debiti con Riscossione Sicilia. Un primo passo in attesa di varare un provvedimento organico sulla riforma del credito agevolato che comporti una giusta riforma partendo dagli strumenti attuali per facilitare il credito alle imprese é assolutamente necessaria, ma che non può essere fatta a colpi di penna e fughe in avanti ma ascoltando e recependo le esigenze dei diretti interessati, ovvero le imprese”.

Commenta su Facebook