Covid, l’incidenza torna a crescere in Sicilia ma nel Nisseno è stabile. Nell’Isola il 65% dei teenager vaccinati

Per la prima volta dopo sette settimane si inverte il trend di riduzione dei nuovi casi in Sicilia, ma non a Caltanissetta dove invece l’incidenza è rimasta stabile, in lieve diminuzione (-1,32%). E’ quanto contenuto nel report settimanale dell’osservatorio epidemiologico della Regione Siciliana che analizza in dettaglio i dati di tutte le province. Nella settimana 18-24 ottobre i nuovi casi in provincia sono stati 75, uno in meno di quella precedente. Il tasso di ospedalizzazione è tornato a crescere con i pazienti non vaccinati che rappresentano l’85 percento del totale dei ricoverati.

Sul fronte della campagna vaccinale nell’Isola si sfiorano le 7 milioni di somministrazioni complessive. Nell’ultima settimana sono state 43 mila, soprattutto terze dosi (oltre 2 mila 600 in provincia di Caltanissetta). Il 65 percento dei ragazzi 12-19 anni ha fatto il vaccino in Sicilia mentre nella nostra provincia la copertura complessiva è dell’80 percento della popolazione.

Commenta su Facebook