Covid-19, i sindaci della provincia di Caltanissetta chiudono le scuole fino a domenica

Dopo il via libera della Regione, l’Anci nel primo pomeriggio ha riunito i sindaci siciliani e ha stabilito, a maggioranza, di adottare un’ordinanza per “motivi sanitari”  in attesa di avere dati “certi comune per comune su pressione ospedaliera, contagi e vaccinati”

I sindaci nisseni, dunque, annunciano la decisione di chiudere le scuole fino a domenica prossima (16 gennaio).
Secondo i Sindaci non ci sono ancora dati “certi” sui tracciamenti nè sui contagi e finché non ci saranno il ritorno in classe non è sicuro.
La decisione dei sindaci nisseni, al pari di altri sindaci siciliani appartenenti ad ANCI, è quella di adottare singole ordinanze sulla base all’articolo 50 del Testo Unico Enti Locali che dà facoltà ai primi cittadini di intervenire in caso di “pericolo”.

“Abbiamo chiesto all’Asp dati specifici sulla scuola che ancora non sono arrivati”.
Per tale motivo e anche per le incertezze legate alla presenza di DPI (mascherine FFP2, rese obbligatorie dal provvedimento nazionale), alla incerta organizzazione del sistema trasporti per gli studenti, alla carente percentuale di vaccinati nella fascia scolare, i Sindaci del nisseno hanno deciso di emettere ordinanza di chiusura fino a domenica prossima.

Il Sindaco di Acquaviva Platani
Il Sindaco di Bompensiere
Il Sindaco di Butera
Il Sindaco di Caltanissetta
Il Sindaco di Campofranco
Il Sindaco di Delia
Il Sindaco di Marianopoli
Il Sindaco di Gela
Il Sindaco di Mazzarino
Il Sindaco di Milena
Il Sindaco di Montedoro
Il Sindaco di Mussomeli
Il Sindaco di Niscemi
Il Sindaco di Resuttano
Il Sindaco di Riesi
Il Sindaco di San Cataldo
Il Sindaco di Santa Caterina Villarmosa
Il Sindaco di Serradifalco
Il Sindaco di Sommatino
Il Sindaco di Sutera
Il Sindaco di Vallelunga Pratameno
Il Sindaco di Villalba

Commenta su Facebook