Costi politica. Pd al contrattacco. Senza riduzione tetto massimo non cambia nulla.

609

Consiglio Comunale CL panoramicaIl partito democratico di Caltanissetta si prepara ad una nuova sfida in consiglio comunale per ridurre i costi della politica, rimandando al mittente determinate polemiche dei giorni scorsi e dimostrando, carte alla mano, i reali costi del civico consesso. Lo farà in una conferenza stampa martedì mattina il gruppo del Pd a palazzo del Carmine con la segreteria comunale che contestualmente annunceranno l’ingresso nel Pd del consigliere Vito Margherita, promotore dell’associazione Big Bang Matteo Renzi nata questo week end a Caltanissetta. Tornando ai costi della politica, il PD, preso atto dell’intenzione dei 16 consiglieri di altri gruppi di ridurre del 20% i gettoni di presenza, sfiderà gli stessi con una proposta di riduzione concreta. Se infatti non si pone anche un taglio al tetto massimo – è il ragionamento dei democratici – la riduzione dei gettoni rimarrà solamente sulla carta. Sarà sufficiente fare più sedute di commissione per ottenere comunque il massimo emolumento mensile di circa 1.500 euro.

Angelo Scalia Capogruppo PD CL

Commenta su Facebook