Corso Vittorio Emanuele, due le “vittime” dei dissuasori in un giorno. Ferito un anziano

1015

Domenica da dimenticare per due automobilisti nisseni entrambi incappati nei piloni a scomparsa. In un solo giorno infatti sono due le “vittime” dei dissuasori ormai da tempo installati in corso Vittorio Emanuele per evitare il transito automobilistico durante la Ztl. Il primo incidente si è verificato questa mattina intorno alle 10.30 quando un anziano è finito con la sua Fiat Punto sui piloni che si sono risollevati in corrispondenza del passaggio dell’auto. L’uomo nell’impatto è rimasto ferito alla testa perdendo molto sangue. E per fortuna lo scoppio degli airbag ha evitato il peggio. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118, che ha condotto l’uomo al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia, e una pattuglia della Polizia Municipale. Sembrava l’ultimo di una serie di incidenti che in questi mesi si sono registrati nello stesso punto e invece, alle 17, la scena si è ripetuta. Un automobilista, anche lui a bordo di una Fiat Punto, è finito sui dissuasori distruggendo la parte anteriore del mezzo. Per lui non si sono resi necessari i soccorsi. Adesso, per entrambi gli episodi, gli agenti della Polizia Municipale dovranno ricostruire quanto accaduto. Per capire se si è trattato di semplici distrazioni o se i due automobilisti si sono accodati ad altri mezzi autorizzati transitando nel momento in cui la barriera si stava rialzando.

Commenta su Facebook