Corsa clandestina di cavalli a Caltanissetta, tornano in libertà i 7 arrestati

393

Hanno lasciato i domiciliari i sette nisseni arrestati con l’accusa di aver organizzato una corsa clandestina di cavalli in via Averna. Per loro la gip Antonia Leone ha disposto l’obbligo di firma soltanto tre volte a settimana accogliendo la richiesta degli avvocati Walter Tesauro e Gianluca Firrone che avevano chiesto l’applicazone di una misura più lieve rispetto ai domiciliari. Tornano dunque in libertà Pietro Messineo, 43 anni, Massimiliano Messineo, 42 anni, Antonino Messineo, 45 anni, Gianluca Messineo, 38 anni, Michele Messineo, 20 anni, Massimiliano Guttilla, 34 anni e Michele Gambino, 45 anni. I 7 erano stati sorpresi dai carabinieri domenica mattina in via Averna nel bel mezzo di una vera e propria gara ippica clandestina. Due cavalli, due calessi con relativi fantini, due persone in scooter, e infine, a scortarli, un’auto. I militari dell’Arma avevano trovato inoltre, addosso agli indagati, 3.400 euro e un biglietto con i soldi versati per le puntate, almeno secondo l’accusa.

Commenta su Facebook