"Corri con me". Una festa, la maratona organizzata dall'Associazione Italiana Persone Down.

3079

Sordella e Granchiolina dell'Associazione V.I.P. (viviamo in positivo)Si è rivelata una festa per piccoli e grandi, la 5ª edizione di “Corri con me”, la maratona svoltasi domenica 24 maggio lungo il viale della Regione. Un’occasione speciale per riunire tanti bambini, ragazzi e adulti, anche appartenenti alle Istituzioni, che si sono principalmente divertiti. Pur non essendo una competizione vera e propria, i bambini che vi hanno partecipato,  presi dal ruolo, dal numero di gara e incoraggiati dai genitori, si sono impegnati veramente al massimo. Più di 130 iscrizioni, aperte a tutti,  hanno decretato il successo di una manifestazione nata per fare socializzare i bambini e le persone down e  farli sentire uguali a tutti gli altri. Apprezzata la presenza del Col. Pierluigi Sozzo e del Ten. Col. Lello Pisani della Guardia di Finanza nelle vesti di partecipanti alla maratona.  Ospite d’eccezione Orazio Arancio, già giocatore della nazionale di rugby e attuale presidente del Comitato Regionale F.I.R. Accanto a lui la squadra “Nissa Rugby ASD” con il presidente Giuseppe Lo Celso ed il capitano Andrea Lo Celso.
Intervista alla psicologa d.ssa Ilenia Di Mauro

Presenza preziosissima quella dell’associazione V.I.P. (viviamo in positivo) rappresentata da due simpatiche clown, dal “nome d’arte” Sordella e Granchiolina, che hanno divertito i bambini con le loro battute e con i pupazzetti costruiti davanti i loro occhi con i palloncini gonfiabili. Altro motivo di divertimento, le bolle di sapone che i bambini amano moltissimo.
Intervista a Orazio Arancio già giocatore della Nazionale di rugby

Sembra tutto facile quando le cose si vedono già realizzate ma quasi nessuno pensa al lavoro che c’è dietro il successo di una manifestazione Ringraziamento a Orazio Arancioe all’impegno di tante persone come la psicologa Ilenia Di Mauro, Dario Miraglia, Carolina Virone, i volontari   Giuseppe Di Mauro, Valerio La Placa, Roberta Gangitano, Alessia Lanari, Alessandro Miraglia, Antonella Ciotta e le fam. Di Mauro e Miraglia, che non hanno lesinato il loro contributo.
Targhe di ringraziamento per la consueta collaborazione prestata, alla Guardia di Finanza, alla Polizia di Stato, ai Carabinieri rappresentati dal Maggiore Antonio Restuccia, alla Polizia Municipale rappresentata dall’Ispettore Damiano Richiusa, al Corpo Forestale, al dott. Alessandro Cupani e, ovviamente, all’ospite d’onore Orazio Arancio.
Intervista a Linda Talluto mamma di Anita, bambina down di 5 anni

Rosalinda Talluto, mamma di AnitaHanno voluto dare il loro contributo, ciascuno per quanto di propria competenza,  anche la MedicalMed, la pasticceria Marotta, la Visa estintori e la ditta Lugaro trasporti.
Primo premio assegnato ad Alessandro T.; secondo premio a Martin C. e terzo premio a Greta L.
Abbiamo indicato i nomi dei vincitori per onor di cronaca anche se, a nostro parere, la maratona è stata vinta da tutti, piccoli e grandi, proprio per la massiccia partecipazione indice della volontà di progredire e dare un segno di civiltà ad una Sociètà che ne ha tanto bisogno.
Nota della Redazione: a tutti coloro che volessero scaricare una o più foto pubblicate nell’articolo e/o nella fotogallery, per farne uso pubblico, ricordiamo l’obbligo di citare la fonte e, quindi, nel caso specifico “Radio cl1″.
Cliccare sulle foto per ingrandirle
 

Commenta su Facebook