Coronavirus, tre nuovi casi nel capoluogo. L’Asp convoca l’Ordine dei medici e i direttori di area medica e chirurgica

979

Il direttore generale dell’Asp di Caltanissetta Alessandro Caltagirone ha convocato il presidente dell’Ordine dei Medici, il direttore medico di Presidio, due direttori di area medica, due direttori di area chirurgica e il direttore della Anestesia e Rianimazione del Sant’Elia “per un confronto sull’assetto organizzativo del Presidio Ospedaliero per affrontare l’emergenza nella sua ipotetica progressione”. E’ quanto ha comunicato la direzione strategica dell’azienda sanitaria nel consueto aggiornamento serale sull’emergenza coronavirus in provincia di Caltanissetta.

Il dato provinciale è di 42 casi di contagio (compresi i pazienti deceduti). Salgono da 15 a 19 i casi positivi in isolamento domiciliare. Vengono seguiti con sorveglianza attiva da parte dei medici perchè non necessitano di ricovero.

Rimangono 13 i pazienti ricoverati nel reparto di Malattie infettive mentre aumentano da due a tre i pazienti ricoverati fuori provincia. Si tratta di due cittadini nisseni e uno di Niscemi. Sono invece quattro i casi più gravi ricoverati in Terapia intensiva. Due pazienti della provincia di Agrigento, uno di Caltanissetta e uno di San Cataldo. Tra i nuovi casi positivi due a Niscemi e tre a Caltanissetta. Ieri si era registrato invece il primo caso a Serradifalco.

Commenta su Facebook