Coronavirus, sesta vittima al Sant’Elia. Muore un autotrasportatore di Licata ricoverato dal 15 marzo in terapia intensiva

1904

E’ deceduto questo pomeriggio nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta l’autotrasportatore di 52 anni di Licata ricoverato nel nosocomio nisseno dal 15 marzo sorso dopo essere stato contagiato dal virus n-Cov Sars2.

Il coronavirus aveva provocato una grave forma di polmonite che aveva reso necessario il ricovero in terapia intensiva respiratoria. Si tratta del più giovane paziente deceduto all’ospedale Sant’Elia da quando è iniziata l’emergenza coronavirus. L’ultima vittima è stata il medico di 71 anni di Palma di Montechiaro morto domenica scorsa al termine di una settimana funesta in cui si erano registrati altri tre decessi: il medico di 69 anni di Riesi, un paziente sancataldese di 67 anni e una signora di 92 anni di San Cataldo.  L’11 marzo si era registrato il decesso del biologo 58enne di Caltanissetta.

Commenta su Facebook