Coronavirus, in Italia record di contagi nelle 24 ore. In Sicilia 366 nuovi positivi

188

Record di contagi in Italia registrati nell’arco di 24 ore dall’inizio dell’epidemia. Nelle ultime 24 ore sono stati 7.332 (ieri erano stati 5.901), che portano il totale a 372.799. Il dato più alto prima di oggi si era registrato il 21 marzo, con 6.557 casi in un giorno: in quel caso, però, i tamponi fatti furono 26.336 mentre oggi sono stati 152.196. Le vittime sono 43, due di più rispetto a ieri, cifra che porta il totale a 36.289 dall’inizio della pandemia.

Nelle ultime 24 ore il ministero della Salute registra una frenata dei ricoveri in terapia intensiva che sono stati 25 (ieri erano 62). Il totale in Italia è ora di 539 persone in rianimazione.

Per quanto riguarda le singole regioni, impennata di nuovi in casi in Lombardia (+1844), 818 in Campania, 657 in Veneto. La regione con meno riscontri è la Basilicata (+9).
L’aggiornamento in Sicilia
Sono 366 i nuovi positivi emersi in Sicilia nelle ultime 24 ore grazie a 7.021 tamponi. I dati diffusi dal ministero della Salute disegnano un curva del contagio in continua ascesa nell’isola, dove però si registrano anche 54 guarigioni tra ieri e oggi. Al momento i positivi nelle nove province siciliane sono 5.187, di cui 447 ricoverati in ospedale. Nelle terapie intensive, inoltre, ci sono 49 pazienti. Rispetto a ieri si registrano anche due decessi, che fanno salire il computo complessivo a 343. La provincia in cui si sono registrati più casi nelle ultime 24 ore è Catania, con 117 positivi scoperti, seguita da Palermo (94) e Trapani (49). In provincia di Messina 39 casi tra ieri e oggi, 26 a Siracusa e 20 a Caltanissetta. Chiudono Ragusa (10), Enna (6) e Agrigento (5).
Commenta su Facebook