Coronavirus, cordoglio a Serradifalco per la scomparsa di Calogero Pera. Il sindaco Burgio: “Era un leone, persona sempre disponibile”

2155

Si è spento all’ospedale S.Elia di Caltanissetta Calogero Pera ricoverato dal 28 marzo nel reparto covid di terapia intensiva con una polmonite interstiziale. 54enne di Serradifalco, Pera era sposato e lascia tre figli. I primi due tamponi effettuati avevano dato esito negativo e soltanto l’esame colturale dell’espettorato ha consentito di stabilire che si trattava di Covid-19.

“Sto ricevendo tantissimi messaggi d’affetto per Calogero, una persona splendida che conoscevo personalmente – dichiara a Radio CL1 il sindaco di Serradifalco, Leonardo Burgio -. Calogero era un leone, un gigante buono vista la sua stazza, una persona di grande disponibilità sul piano umano. Sempre sorridente e pronto ad aiutare il prossimo, non a chiacchiere ma con i fatti”.

Una famiglia unita quella dell’impiegato del Tribunale di Caltanissetta in servizio all’ufficio del Giudice di pace, composta da grandi lavoratori con solidi valori.

A Serradifalco oltre al 54enne deceduto ci sono in totale 8 casi di covid. Con il decesso dell’impiegato del tribunale sono adesso due i ricoverati di Serradifalco al S.Elia e tutti gli altri sei casi positivi sono collegati ai contatti stretti dei primi tre ricoverati.

Commenta su Facebook