Coronavirus, completato screening su sanitari a Mussomeli: 6 positivi su 188 tamponi eseguiti

278

Sono state completate le attività di analisi relative ai tamponi effettuati agli operatori del presidio ospedaliero “Immacolata Longo” di Mussomeli. “Su 188 operatori a cui è stato effettuato il tampone, soltanto 6 sono risultati positivi. Il resto sono risultati negativi”. E’ quanto comunica il direttore generale dell’Asp di Caltanissetta, Alessandro Caltagirone.

“I positivi afferiscono alla stessa area di Medicina/Lungodegenza che già da ieri è stata chiusa. Uno dei sei operatori sanitari aveva già raggiunto l’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta nella giornata di ieri. Gli altri cinque sono stati già avvertiti telefonicamente del risultato. Si trovano a casa in isolamento, senza alcuna sintomatologia meritevole di ricovero. Il Dipartimento di Prevenzione inizierà prontamente l’attività di indagine epidemiologica”, ha comunicato il dg dell’azienda sanitaria provinciale.

L’analisi dei 188 tamponi agli operatori sanitari, oltre a quelli eseguiti su 14 pazienti, è stata molto celere. Lo screening a tappeto si è reso necessario dopo il riscontro di un caso positivo di una paziente di 90 anni di Casteltermini deceduta nel nosocomio dov’era ricoverata in lungodegenza da circa un mese e risultata positiva al tampone post mortem. Test eseguito poichè nel frattempo era emersa la positività del nipote della signora, un operatore sanitario dell’Asp di Agrigento. Sul caso l’Azienda sanitaria provinciale ha chiesto una relazione al direttore sanitario del presidio.

Commenta su Facebook