Coronavirus, Caltanissetta. Due nuovi ricoveri al S.Elia e due pazienti trasferiti da Mussomeli

1138

Due casi a Mussomeli, uno a Caltanissetta e uno proveniente dalla provincia di Caltanissetta, tutti ricoverati nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale S.Elia. E’ questo l’aggiornamento dell’emergenza coronavirus fornito dall’Asp nissena per la giornata di giovedì 23 aprile. Si registrano altri tre pazienti guariti (due di Caltanissetta e uno di San Cataldo) che sono stati dimessi. Il numero dei guariti in provincia sale così a 21.

Completati i tamponi eseguiti ai degenti dell’ospedale Longo di Mussomeli, i pazienti risultati negativi al tampone sono 11, mentre 2 sono risultati positivi. “Questi ultimi, pur non avendo alcuna sintomatologia riconducibile al coronavirus sono stati trasferiti al PO Sant’Elia”, ha spiegato il direttore generale, Alessandro Caltagirone. Si è ancora in attesa del risultato complessivo dei tamponi degli operatori del presidio ospedaliero di Mussomeli.

Circa 100 i tamponi eseguiti agli operatori del presidio ospedaliero di Mussomeli a seguito del caso di un’anziana deceduta per altra patologia e risultata positiva al tampone post mortem. Test che le era stato eseguito dopo la notizia che il nipote, un Oss che lavora per l’Asp di Agrigento, era positivo al coronavirus.

Il numero dei casi di coronavirus dall’inizio dell’emergenza sale a 147. 14 decessi, 21 guariti, 17 atualmente ricoverati nei reparti di malattie infettive degli ospedali di Caltanissetta e Gela, 4 ricoverati fuori provincia, 91 i soggetti positivi in isolamento domiciliare.

Questo l’aggiornamento analitico

Commenta su Facebook