Coppa Italia: “Nissa-Sancataldese senza tifosi”, le società rinviano il match sperando nel Governo

415

Parte nell’incertezza la nuova stagione agonistica di Nissa e Sancataldese chiamate al derby nel primo turno valido per la coppa Italia di Eccellenza.

L’incontro si doveva tenere domenica pomeriggio allo Stadio Tomaselli del capoluogo nisseno e la Prefettura di Caltanissetta nella giornata di venerdì ha riunito il Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza per ribadire che stando all’attuale quadro normativo che disciplina gli eventi sportivi in questa fase di emergenza sanitaria da coronavirus “la competizione rientra tra quelle da disputarsi a porte chiuse senza la presenza del pubblico”.

Il comunicato della Prefettura giunto nella serata di venerdì è stato però seguito da una nota emanata da entrambe le società Asd Nissa e Sancataldese Calcio in cui si comunica il rinvio del match. Le due società calcistiche hanno deciso di comune accordo di rinviare la partita a mercoledì 9 settembre con inizio alle ore 18 nella speranza che il Governo nel frattempo emani una nuova informativa per regolamentare l’accesso dei tifosi negli stadi e chiarirà alcune apparenti antinomie ravvisabili nell’attuale formulazione normativa.

Va da sé che in assenza di novità da Roma le disposizioni emanate dalla Prefettura di Caltanissetta per il derby saranno valide anche per la giornata di mercoledì.

Commenta su Facebook