Controlli antidroga dei Carabinieri. Esito negativo a Villa Cordova, hashish in una scuola

592

Ieri mattina i Carabinieri della Compagnia di Caltanissetta hanno effettuato dei controlli straordinari, con l’ausilio di unità cinofile di Palermo, tese alla prevenzione e repressione dei reati inerenti lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti.

Circa 12 Carabinieri hanno proceduto al controllo della Villa Cordova e di vari plessi scolastici superiori.

All’interno della villa sono stati identificati e controllati 18 stranieri, tutti risultati regolarmente presenti sul territorio nazionale. Non sono state rinvenute sostanze stupefacenti, nonostante lo specifico controllo effettuato dai cani antidroga.

foto 2 (5)Sono stati controllati poi vari istituti scolastici della città di Caltanissetta e solo in uno di essi il controllo è risultato positivo. Infatti all’interno del cortile dell’istituto secondario “Leonardo da Vinci” un’unità cinofila ha rinvenuto sei bustine contenenti 3,5 grammi di hashish e un bilancino di precisione, probabilmente gettati in terra da uno studente spaventato dai controlli.

Lo stupefacente è stato sequestrato a carico di ignoti.

Resta alto il controllo su questa materia da parte dei Carabinieri di Caltanissetta, per cercare di prevenire e reprimere i reati in materia di stupefacenti e soprattutto per cercare di prevenire il diffondersi del consumo di tali sostanze tra i giovanissimi.

Commenta su Facebook