Consumo gasolio: intesa Confcommercio, Agenzia Dogane, Ccia e Ordine commercialisti per la corretta compilazione telematica

772

Una intesa per formare gli autotrasportatori nella corretta compilazione telematica della documentazione sul consumo di gasolio. È questo l’obiettivo della collaborazione avviata dalla Confcommercio Caltanissetta con la Camera di Commercio di Caltanissetta, l’Ordine provinciale dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili e l’Ufficio delle Dogane di Porto Empedocle, che ha competenze sulla provincia di Caltanissetta. Un incontro preliminare s’è svolto alla presenza del presidente provinciale di Confcommercio, Massimo Mancuso, del segretario generale della Cciaa, Guido Barcellona, del presidente provinciale dell’Ordine dei Commercialisti, Salvatore Dilena, e del direttore dell’ufficio doganale, Roberto D’Arminio.

L’esigenza di facilitare la sottoscrizione dei moduli relativi ai consumi di gasolio da parte dei soggetti che esercitano attività di autotrasporto in conto proprio o per conto terzi, è emersa a seguito di alcune anomalie riscontrate nella documentazione pervenuta agli uffici doganali, spesso incompleta, illeggibile o falsificata. Per questo motivo, Confcommercio Caltanissetta – particolarmente attenta alle esigenze dei propri associati – ha voluto attenzionare la questione, chiedendo il supporto della Camera di Commercio, dell’Ordine dei Commercialisti e dell’Agenzie delle Dogane.

“Si tratta di un servizio che la nostra associazione vuole offrire per garantire la massima trasparenza nella stesura dei documenti – afferma Massimo Mancuso –. Ecco perché ci siamo rivolti agli interlocutori diretti ed esperti conoscitori della materia in grado di poter aiutare gli autotrasportatori nella fase di compilazione”.

Il segretario camerale Barcellona, che anche a nome del presidente della Camera di Commercio Antonello Montante ha condiviso la finalità dell’incontro, ha offerto massima disponibilità e collaborazione per ospitare presso la Cciaa le iniziative di informazione e formazione dei commercialisti e delle imprese del settore per migliorare il funzionamento della procedura telematica.

Il direttore D’Arminio, ringraziando Confcommercio Caltanissetta per la collaborazione manifestata sulla tematica, ha evidenziato l’esigenza di una adeguata formazione della documentazione presentata dagli autotrasportatori che trae origine dalle istanze che pervengono all’Ufficio, al fine di superarle e rendere più semplice il loro esito positivo. “In questo senso, l’adesione al telematico rappresenta solo un fatto ulteriore – ha spiegato D’Arminio – che consente di prevenire errori ed accorciare i tempi”.

Il presidente dell’Ordine dei Commercialisti, Dilena, ha giudicato positivamente il dialogo intrapreso tra professionisti, imprese e Pubblica Amministrazione e ha dato ampia disponibilità a veicolare tramite l’Ordine ogni azione e informazione utili alla soluzione delle problematiche che vivono le imprese e i professionisti.

Commenta su Facebook