Consorzio universitario, Walter Tesauro designato presidente: “Lavoreremo all’insegna della collegialità”

459

La giunta regionale presieduta dal governatore Nello Musumeci ha provveduto a una serie di nomine negli enti regionali. Tra le novità c’è quella di Walter Tesauro, chiamato a guidare il Consorzio università di Caltanissetta. Avvocato, già presidente della Camera penale e consigliere comunale nella passata consiliatura, Tesauro prende le redini dell’università di Caltanissetta fino ad oggi guidata da Giovanni Arnone. “C’è da aspettare il passaggio in prima commissione all’Ars e poi il decreto di nomina ma posso dire di essere onorato di ricoprire questo ruolo”, afferma a Cl1.

“Insieme a tutti i partner del Consorzio spero di poter contribuire al rilancio dell’università a Caltanissetta. Certamente è stato fatto tanto, collegialmente programmeremo la rinascita. Amo molto la sinergia del lavoro e i rappresentanti degli enti soci sono tutte persone propositive con un comune interesse che è quello di incrementare la progettualità. Spero tanto nelle specializzazioni”, afferma il presidente designato limitandosi ad accennare uno dei temi su cui puntare con la nuova programmazione. Di più al momento non si può dire. La nomina dev’essere prima formalizzata con decreto dell’assessore Lagalla e successivamente si avvieranno le interlocuzioni con i vertici dell’Ateneo. 

Con la riforma dei consorzi universitari i Cda delle strutture sono stati ridotti a tre componenti di cui uno nominato dagli enti pubblici soci, uno dall’Università di Palermo oltre al presidente di nomina regionale. Presso l’Università a Caltanissetta sono attivi i corsi di laurea di Medicina e chirurgia, Scienze agrarie, Ingegneria biomedica e Ingegneria elettrica (quest’ultimo fino a naturale scadenza), per un totale di circa 750 studenti.

Tra le nomine della giunta regionale anche quelle degli Iacp. All’Istituto autonomo case popolari di Caltanissetta è stato nominato presidente Michelangelo Agrò.

Commenta su Facebook