Consiglio Comunale. Partito Democratico: "rinunciamo a presidenze commissioni, ci interessa nuovo regolamento".

472

Angelo Scalia Capogruppo PD CLIl Partito Democratico chiede al Presidente del Consiglio Calogero Zummo di rinviare la convocazione delle commissioni consiliari di Palazzo del Carmine, prevista per il 13 novembre, data in cui si dovrebbero insediare i nuovi presidenti.

“Il PD-Partito Democratico ritiene prioritario provvedere ad una diversa regolamentazione dei lavori del Consiglio Comunale, sia in aula che nelle commissioni – scrive il capogruppo Angelo Scalia – con lo scopo di produrre economie di spesa e ottimizzare la qualità delle proposte, recuperando il rapporto cittadinanza-politica-istituzioni. Soprattutto a questo ultimo scopo, a seguito di decisione assunta dal gruppo consiliare unitamente al segretario dell’Unione Comunale, Le annuncio che il PD ritiene opportuno, stante le attuali condizioni e nella perdurante assenza di concreti cambiamenti, astenersi dall’assumere qualunque presidenza, seppur indicata, di commissione consiliare”.

Consiglio Comunale CL panoramica“Non possiamo far finta di nulla – spiega Angelo Scalia a Radio CL1 – dopo le elezioni regionali che hanno sancito il 52% di astensionismo e un forte voto di protesta. Dobbiamo cambiare il regolamento delle commissioni in modo da ottimizzare il lavoro al meglio, realizzando economie e avvicinandoci ai cittadini”. Fino ad allora i consiglieri comunali del PD rinunciano a rivestire la carica di presidenti di commissione.

Nel sito  www.radiocl1.it alla sezione “CL1 Notizie” puoi ascoltare l’intervista al capogruppo Scalia nel notiziario di oggi.

Commenta su Facebook