Conferenza di servizi del distretto sociosanitario. Il Sicet Cisl all’assessore: “Partecipiamo ma con riserva”

1417

In relazione all’invito dell’Assessore Carlo Campione, il Sicet Cisl (Sindacato Inquilini, Casa, Territorio e Ambiente), esprime la propria disponibilità a partecipare all’incontro che si terrà presso la Casa delle Culture, ma con riserva.

“Il sindacato .- afferma il segretario Nicola Talluto – Esprime difficoltà a presenziare e lo farà solo nell’interesse dei cittadini specialmente per quelli appartenenti alle fasce più deboli, in quanto, mai, almeno per quello che ci riguarda,  relativamente alla problematica degli alloggi popolari nel Capoluogo Nisseno e con Lui l’Amministrazione Comunale, ha sentito la necessità di avviare un confronto interlocutorio, con i Sindacati degli Inquilini anche perchè, riteniamo sia indispensabile, visto che il problema case popolari sta per esplodere, con l’aggravio delle difficoltà di Via Puccini, ancora non risolto e che addirittura, si vocifera, possa finire per le vie legali con la beffa per gli assegnatari e i proprietari che rischiano, magari, di essere denunciati dal Comune per non avere ottemperato alle disposizioni di una notifica di sgombero emanata dal Sindaco”.

“Ben venga l’ incontro – prosegue Talluto – ma l’assessore e l’amministrazione Comunale ci dicano se la nostra presenza è indirizzata a voler determinare un percorso comune per affrontare tali problematiche insieme e concordare possibili interventi risolutori, o se i sindacati, le associazioni, le cooperative dovranno essere presenti per prendere solo atto di decisioni già prese”.

“Crediamo e speriamo di no, anche nel nome di quella democrazia partecipata tanto decantata dal nostro sindaco e dai suoi amministratori”.

“Vorremmo – conclude Talluto – che questo incontro, possa per tutti essere l’avvio di una positiva collaborazione che sicuramente troverà le giuste soluzioni e le condizioni per quantomeno tamponare e poi risolvere, i problemi degli alloggi di Caltanissetta, ma non sta a noi decidere”.

Commenta su Facebook