In condizioni gravi l'uomo che ha sparato alla moglie a Niscemi. Operati proprietari locale.

963

sparatoria

Si trova in condizioni gravi e a rischio della vita il 52enne Giuseppe Incarbone che mercoledì sera ha sparato alla moglie a Niscemi, (Caltanissetta) da cui si era da poco separato, tentando poi di togliersi la vita. La donna era al lavoro in un bar di via Ragusa a Niscemi. L’ex marito pazzo di gelosia e incapace di rassegnarsi alla separazione, ha ferito i proprietari del locale (che tentavano di farlo desistere), prima di tornare a casa e spararsi alla testa. L’uomo è ricoverato in rianimazione al Civico di Palermo. La moglie di Incarbone, Rosangela Lodato, 49 anni, è rimasta illesa.

Il proprietario del locale, Francesco Ferrara, 54 anni, colpito al torace, è stato trasferito a Catania, mentre la moglie del ristoratore, Gina Di Vincenzo, 53 anni, è stata operata all’addome nell’ospedale di Gela.

 

Commenta su Facebook