Concerti nell’atrio 2018 alla biblioteca Scarabelli. Giovedì la conferenza stampa

467

Con il concerto del “Bellini Saxophone Ensemble”, prenderanno il via giovedì due agosto alle 19:30 i “Concerti nell’atrio 2018 – Concerti dei giovedì di mezza estate” organizzati dall’Istituto superiore di studi musicali “V. Bellini” di Caltanissetta in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco, nell’atrio della biblioteca comunale “L. Scarabelli”.

Nella stessa giornata di giovedì 2 agosto alle 10 del mattino il sindaco, Giovanni Ruvolo, insieme all’assessore alla Creatività e partecipazione, Pasquale Tornatore, il direttore dell’istituto “V. Bellini”, M° Angelo Licalsi e il presidente della Pro Loco, Giuseppe D’Antona, presenteranno alla stampa l’iniziativa.

Questo il calendario dei concerti:

· 02 Agosto Concerto del “Bellini Saxophone Ensemble”

· 23 Agosto Concerto del Duo Chitarristico – Matteo Giannone – Vincenzo Fiamingo

· 30 Agosto Concerto del Percussionista Francesco Argento – Vibrafono

· 06 Settembre Fisarmoniche in Concerto “da Bach a Piazzolla ”

Il “Bellini Saxophone Ensemble” nasce nel 2017 per volontà di 4 giovani studenti dell’ Istituto Superiore di studi musicali “V. Bellini” di Caltanissetta con l’intento di esplorare tutte le possibilità offerte da questa versatile formazione. Proprio come il quartetto d’archi, il quartetto di sassofoni presenta quattro diversi timbri che si amalgamano in una sonorità inconfondibile capace di spaziare dalle trascrizioni dei più illustri compositori del passato sino alla musica dei giorni nostri rimanendo comunque fedeli alle prassi esecutive proprie del periodo in esame.

L’Ensemble è composto da Salvatore Miceli, Vincenzo Spoto, Giovanni Arrigo e Cinzia Giuliano rispettivamente ai sassofoni soprano, contralto, tenore e baritono, tutti frequentanti il triennio accademico di primo livello del “Bellini” sotto la guida del maestro Federico Alba che da sempre ha stimolato la curiosità dei suoi studenti verso quella che risulta essere una delle formazioni da camera più rappresentative del nostro tempo.

Commenta su Facebook