Con la Bmw e a bordo taser, manganello e scanner. Denunciato un sancataldese dedito a furti

553

Polizia. Denunciato un sancataldese dedito a furti e spaccio, aveva un taser elettrico in auto.

Nel vano porta oggetti dell’auto gli agenti hanno rinvenuto anche un manganello e un rilevatore di frequenza per radio.

Il venticinquenne sancataldese, con numerosi pregiudizi di polizia per associazione per delinquere, furti, ricettazione e spaccio, alle 17.50 circa di ieri, girava a bordo della propria BMW, per le vie del centro storico di San Cataldo, con un taser elettrico, apparecchio in uso alla polizia americana ma assolutamente vietato in Italia.

Alla vista degli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo lo stesso tentava di nascondere qualcosa nel vano portaoggetti dell’auto. Episodio che non è sfuggito ai poliziotti, che hanno rinvenuto tutto il materiale insieme a un rilevatore di frequenza per intercettare le frequenze radio delle forze di polizia.

Il giovane, noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti, è attualmente sottoposto alle misure di prevenzione dell’avviso orale e al DASPO (divieto di accesso in luoghi dove si svolgono competizioni sportive), entrambe irrogate dal Questore di Caltanissetta.

Condotto in Questura, dopo le formalità di rito, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per il reato di porto abusivo di armi. Il reato è aggravato poiché il soggetto è sottoposto alla misura di prevenzione.

Gli oggetti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro penale.

Commenta su Facebook