Con il macete terrorizzava la moglie in procinto di separarsi. 60enne nisseno denunciato.

629

I poliziotti della Sezione Volanti del Capoluogo, hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, un sessantenne N.P., per il reato di detenzione abusiva di armi, poiché deteneva presso la propria abitazione un macete, con il quale ha più volte minacciato di morte la moglie, dalla quale è in procinto di separazione. E’ successo giovedì pomeriggio a Caltanissetta. La donna approfittando dell’ assenza del marito, ha chiamato la polizia mostrando il macete, con lama lunga mezzo metro, custodita nella propria stanza. La moglie è in procinto di separarsi dal marito, con udienza già fissata dall’autorità giudiziaria, e in passato ha più volte denunciato il coniuge per essere stata minacciata di morte e maltrattamenti in famiglia, in ultimo nei primi di giugno. La donna molto provata dalla situazione, ha riferito che il l’uomo dopo l’ennesima minaccia di morte gli aveva riferito che si sarebbe procurato un’arma per ucciderla se l’avesse vista in compagnia di qualcuno.

Commenta su Facebook